Translators:  19482
Narrators:  2330
Authors:  3563
Books:  6016

Book details

Macerie

Macerie

Cover Details

Author: Claudio Piras

Durante un’alluvione una frana distrugge il paese di Antro e con esso svanisce ogni possibilità per Pietro di ricostruire il proprio passato. Mentre tra le macerie ancora si scava, i sogni lo tormentano e lo guidano. Egli allora torna ad Antro e vi trova un ultimo superstite: Antòni. Lo porta a casa convinto che possa rendergli il passato ricomponendo la sua storia e quella del paese, e iniziano a succedersi i racconti. Antòni gli racconta “delle genti” ormai scomparse di Antro. Storie drammatiche e poetiche, difficili da credere, perché non tutto quello che lui racconta corrisponde a quanto i superstiti rammentano. Chi è allora Antòni? Mente dunque quando dice di parlare con i fantasmi di Antro? Difficile dirlo, ma pian piano le sue parole paiono indicare una via di redenzione per un’umanità colpevole e innocente insieme.

Il romanzo è stato scritto nel 2011 e rappresentato nel 2012/13 da uno degli agenti più importanti d`Italia, e pubblicato inizialmente da un editore.


Durante un’alluvione una frana distrugge il paese di Antro e con esso svanisce ogni possibilità per Pietro di ricostruire il proprio passato. Mentre tra le macerie ancora si scava, i sogni lo tormentano e lo guidano. Egli allora torna ad Antro e vi trova un ultimo superstite: Antòni. Lo porta a casa convinto che possa rendergli il passato ricomponendo la sua storia e quella del paese, e iniziano a succedersi i racconti. Antòni gli racconta “delle genti” ormai scomparse di Antro. Storie drammatiche e poetiche, difficili da credere, perché non tutto quello che lui racconta corrisponde a quanto i superstiti rammentano. Chi è allora Antòni? Mente dunque quando dice di parlare con i fantasmi di Antro? Difficile dirlo, ma pian piano le sue parole paiono indicare una via di redenzione per un’umanità colpevole e innocente insieme.

Il romanzo è stato scritto nel 2011 e rappresentato nel 2012/13 da uno degli agenti più importanti d`Italia. Pubblicato inizialmente da un editore, dal 2016 l`autore se lo è pubblicato in self.

”Sogno. Sogno che è un trasporto di pensieri. Pensieri che sono spighe di grano agitate dal vento. Vento che è fatto di rimorsi e il cui frusciare sulle spighe è un rimuginare sommesso. Non è solo il grano ad agitarsi, è l’aria stessa a farlo, lo spirito. All’ombra delle spighe l’aria si tende nervosa.”

Occiduo è un paese che esiste senza sapere perché, né lo sanno i suoi abitanti. Persino il parroco ne è all’oscuro, nonostante l’intercessione dall’alto; né le informazioni di prima mano a cui solo un prelato può accedere sono state sufficienti a svelargli delle ragioni che non ci sono.

Di Antro non se ne conoscerà più la storia né la verità. D’altronde, l’unica verità persistente è la suggestione; per quanto vissuta, infatti, la verità con il tempo diviene sfuocata e tende a svanire. Così è: il tempo cancella e fa sbiadire il vero, mentre colora e rende reale la menzogna...

Genre: FICTION / Literary
Secondary genre: FICTION / General
Language: Italian
Words count: 58212
Book links:  Amazon   Web site